Uguaglianza, solidarietà, democrazia, rispetto, giustizia e lavoro, soprattutto per i giovani”. Ma anche una forte richiesta di “unità e di una classe dirigente vicina alla gente”.

Sono queste le parole d’ordine emerse dalla campagna di ascolto lanciata dal PD in occasione del Forum per l’Italia in corso a Milano.
 
Sono 24 mila le risposte, più 600 contributi spontanei giunti dai cittadini che hanno voluto condividere con il Partito democratico proposte, idee, spunti di riflessione sul sito ilfuturociascolta.it.

Al questionario hanno risposto uomini, donne e ragazzi: il più giovane Giacomo di 15 anni fino a Renato di 89, residenti in tutta Italia dal piccolo comune di Frassino in provincia di Cuneo, 273 abitanti, fino a Roma.
 
Il 58% dei contributi è arrivato da cittadini non iscritti al Pd.
 
I risultati emersi sono molto omogenei con una visione del futuro che parte da comunità unite e dove non può esserci posto per “corruzione, razzismo, ignoranza, mancanza di meritocrazia” ma nemmeno per la “politica urlata”.
 
Un Paese quindi, quello dei militanti democratici, con “più giustizia sociale, meno burocrazia e un forte senso civico”.
 
La presentazione dei risultati del questionario
 

 
#ForumPD: Leonardo D’Amico illustra i risultati della campagna di ascolto del Pd su