Come Partito Democratico siamo e saremo sempre impegnati per l’eliminazione della violenza sulle donne ad ogni livello, nei circoli, nei comuni, nelle aule parlamentari insieme alla Conferenza delle donne Democratiche.

Lavoriamo per destrutturare una narrazione tossica che spesso avvolge la violenza sulle donne in tutti i suoi aspetti, per portare avanti leggi che aiutino a inquadrare, combattere e debellare questo fenomeno atavico e mai in rallentamento, per caricare gli uomini della responsabilità e del peso di una colpevolizzazione che spesso ricade solo sulle vittime, ma anche e soprattutto per non far sentire nessuna donna sola.

Per questo abbiamo portato avanti la campagna ” Ogni giorno è 25 novembre” perché ogni giorno le donne sono vittime di violenza maschile, abbiamo realizzato moltissime iniziative  per affrontare la questione in tutti i suoi aspetti. Per dare continuità al lavoro fatto ,che ci ha permesso di confrontarci con chi opera nei centri antiviolenza, con le associazioni che si occupano di violenza maschile sulle donne e con tante realtà e soggetti impegnati nel contrasto a questo terribile fenomeno.

 

La Direzione impegna il Partito a :

  • istituire un “foro” Permanente che ogni mese (ogni 25 possibilmente) proponga appuntamenti di riflessione con soggetti interni ed esterni;
  • tenere aperte le nostre sedi, a partire da quella nazionale con disponibilità e attività legate al fenomeno per tutte/i quelli che vogliono informarsi, parlarne, ascoltare;
  • esporre all’esterno delle nostre sedi, dei palazzi, dei comuni il numero 1522;
  • formare i circoli affinché le nostre sedi possano  informare e sensibilizzare e saper indirizzare verso il centro o lo sportello  anti-violenza più vicino.

Sono solo piccoli passi ma sono impegni che ci consentono di dire che siamo un partito Unito, per combattere la violenza sulle donne. Non solo il 25 novembre, ma appunto tutto l’anno.

 

VALENTINA CUPPI
CECILIA D’ELIA
MARIAPIA PIZZOLANTE
VALERIA VALENTE