Foto Stefano Carofei - Imagoeconomica

Napoli, Amatrice, Milano. Sono le tappe che farò a partire dalle prossime ore e nei prossimi giorni. Dal sud al nord, passando ancora per le terre colpite dal sisma. Domani a Napoli nel quartiere di Secondigliano a visitare una realtà sociale e solidale importante della città che lavora tutti giorni al contrasto della povertà. Mercoledì nelle zone del terremoto, ad Amatrice in particolare, per riprendere il filo dell’impegno costante alla ricostruzione e allo sviluppo di queste terre straordinarie, tornando da agricoltori e allevatori che ho imparato a conoscere in questi anni.

A Milano, venerdì, per seguire da vicino il primo sciopero dei rider, i lavoratori delle piattaforme che consegnano merce e cibo con biciclette e motorini (3mila solo quella in città) sprovvisti di qualsiasi forma di tutela e di diritti”. Lo scrive su Facebook Maurizio Martina, segretario reggente del PD.

 

Napoli, Amatrice, Milano. Sono tre tappe di una serie di iniziative di ascolto e di proposta pensando alla vita reale del Paese. Il Partito Democratico deve fare questo perché è nato per questo. E tanto più di fronte alla nascita di un governo di destra come quello che potrebbe muovere i suoi passi nelle prossime ore, il nostro impegno deve rafforzarsi al massimo anche fuori dalle Istituzioni. A partire dai bisogni e dalle aspettative dei nostri concittadini. Riprendiamo il nostro cammino.
Ripartiamo dall’Italia”.