Per amore dell’Italia, dal 3 al 6 ottobre scendiamo nelle piazze e nelle strade tra le persone

Per amore dell’Italia, incontriamoci nelle piazze e nelle strade, ascoltiamo le opinioni e le critiche della gente, offriamo agli italiani una bella politica. Abbiamo bisogno di voi! Delle vostre idee e competenze e del vostro entusiasmo!”.

Queste le parole del segretario Nicola Zingaretti, ad annunciare la grande mobilitazione che si svolge su tutto il territorio nazionale.

 

Solo insieme possiamo dar vita ad un Partito Democratico rinnovato, unito, aperto e plurale

“Abbiamo bisogno di ascoltarci e di parlarci – ha ribadito Marco Furfaro, responsabile Comunicazione del PD – di riportare solidarietà tra le persone, respingendo l’avanzata della destra con la partecipazione, la comunità, lo spirito di chi sa di dover costruire insieme un’Italia migliore. Perché solo insieme possiamo dar vita ad un Partito Democratico rinnovato, unito, aperto e plurale”.

 

5000 volontari, più di 1000 banchetti dislocati da Nord a Sud del Paese per raccogliere nuove idee e confrontarsi con i cittadini

“Oltre 5000 volontari saranno impegnati in più di 1000 banchetti dislocati da Nord a Sud del Paese”, ha annunciato il responsabile Organizzazione del PD, Stefano Vaccari, “per raccogliere nuove idee e confrontarsi con i cittadini sulle proposte che abbiamo portato al governo – dal Green New Deal all’aumento delle buste paga, dal piano di asili nido alla lotta all’evasione fiscale – e sulla riforma del partito in atto, che passa attraverso nuove forme di partecipazione e aggregazione”.

Trova il tuo banchetto

 

Nel corso delle iniziative, sarà possibile iscriversi o rinnovare la tessera al PD (iscrizione che è possibile effettuare ora anche online a questo linke aderire alla Conferenza nazionale delle Donne 

 

Si parte il 3 ottobre col segretario all’inaugurazione del Circolo Casalotti – Castel di Guido, nella periferia romana

La grande mobilitazione del PD: Per amore dell’Italia, simbolicamente prende il via nella periferia romana dove apriremo un altro luogo di confronto e al servizio delle persone che ci vivono. L’appuntamento è per giovedì 3 ottobre, con l’inaugurazione del Circolo Casalotti – Castel di Guido, con la partecipazione del segretario nazionale.