Approvato dalla Direzione Nazionale il 18 gennaio 2020

Scarica il Regolamento delle iscrizioni on-line e tramite APP, dei Circoli on-line e dei Punti PD

 

Articolo 1

Le iscrizioni on-line

  1. L’iscrizione al Partito Democratico è individuale e avviene mediante pagamento con carta di credito, PayPal o bonifico on-line indicando gli estremi dell’avvenuto versamento;
  2. l’iscrizione diventa effettiva quando il richiedente ritira la tessera dal Circolo territoriale o d’ambiente o tematico, presso il quale ha facoltà di “esercitare gli altri propri diritti” (come da art. 14 dello Statuto), o dall’Ufficio adesioni provinciale, ovvero dal Dipartimento Organizzazione nazionale anche per via telematica;
  3. l’iscrizione si effettua attraverso l’apposito form nel sito web ufficiale del PD oppure tramite la APP per smartphone, con le procedure definite dal Dipartimento Organizzazione nazionale.

Articolo 2 

Norme di raccordo dei Circoli on-line e dei Punti PD

  1. E’ costituito l’Ufficio per la definizione dei requisiti di compatibilità e per il funzionamento ed il monitoraggio dei Circoli on-line e Punti PD che fa riferimento al Dipartimento Organizzazione. Tale Ufficio può avvalersi di un Comitato di coordinamento partecipato da rappresentanti dei Circoli on-line e dei Punti PD;
  2. in base al vincolo statutario relativo all’indicazione del Circolo presso il quale “esercitare gli altri propri diritti”, l’Anagrafe degli iscritti registra, per ciascun iscritto, tutti gli eventuali Circoli partecipati ed evidenzia quello presso il quale sono esercitati gli “altri propri diritti”;
  3. le funzioni di garanzia per i Circoli on-line e per i Punti PD spettano alla Commissione Nazionale di Garanzia.

Articolo 3 

Costituzione e cessazione dei Circoli on-line e dei Punti PD

  1. La domanda per la costituzione di un Circolo on-line o di un Punto PD é presentata al Dipartimento Organizzazione, sulla base di uno schema-tipo da essa predisposto, sottoscritta da almeno 30 persone e corredata dall’indicazione di un referente e di un suo vicario per ciò che riguarda i circoli on-line, ovvero da almeno 3 persone espressione del medesimo luogo di residenza, di studio o di lavoro per i Punti PD;
  2. i dati dei richiedenti la costituzione del circolo online o del Punto PD che non siano già iscritti al Partito sono accompagnati dall’indicazione del Circolo territoriale o d’ambiente o tematico, per l’esercizio degli “altri propri diritti”. Le iscrizioni di tali richiedenti sono accolte a seguito dell’avvenuto accreditamento del Circolo o del Dipartimento Organizzazione del livello territoriale corrispondente;
  3. il Dipartimento Organizzazione verifica la compatibilità dei documenti prodotti con i vincoli del presente Regolamento ed accerta che il costituendo Circolo o Punto PD non implichi una surrettizia violazione del criterio di unicità affermato dall’art. 17 dello Statuto per i Circoli territoriali, i Circoli d’ambiente e tematici e non configuri sovrapposizioni a funzioni proprie di parti della struttura di Partito;
  4. entro due mesi dalla presentazione della domanda, i richiedenti completano le attività preliminari per il proprio funzionamento e procedono all’elezione degli organi e alle nomine previste dal modello organizzativo. Acquisiti i risultati e verificato il procedimento, il Dipartimento Organizzazione accredita il Circolo o il Punto PD assicurandone conseguentemente la visibilità in apposita pagina del sito web nazionale. L’eventuale rigetto della domanda è motivato;
  5. l’accreditamento di un Circolo o Punto PD può essere revocato dalla Commissione Nazionale di Garanzia.

Articolo 4

Le iscrizioni al Partito attraverso i Circoli on-line e i Punti PD

  1. I Circoli on-line e i Punti PD ricevono e gestiscono le richieste di iscrizione ai sensi dell’articolo 1 del presente Regolamento e secondo le indicazioni applicative determinate dal Dipartimento Organizzazione;
  2. i Circoli on-line e i Punti PD utilizzano, nella propria attività, modalità di identificazione e di riconoscimento on-line congrue con quelle definite dal Dipartimento Organizzazione.

Articolo 5

Il modello dei Circoli on-line e dei Punti PD

  1. Ogni Circolo e Punto PD definisce il proprio modello organizzativo e funzionale, prevedendo l’Assemblea, intesa come forma democratica espressiva dell’insieme degli iscritti al Circolo e Punto PD, il Coordinatore, eletto dall’Assemblea degli iscritti, quale rappresentante del Circolo/Punto PD e abilitato al rapporto con il Dipartimento Organizzazione;
  2. In relazione alla complessità e particolarità dell’attività operante per via telematica, ogni Circolo/Punto PD potrà prevedere altri organi e assegnare funzioni per la gestione coordinata delle risorse nelle varie attività, per l’amministrazione della tesoreria, per l’informazione agli iscritti e ai partecipanti, per la garanzia sia formale sia interpretativa delle regole, prevedendo comunque responsabilità vicarie per assicurare la continuità delle funzioni;
  3. la democraticità delle elezioni e delle decisioni deve essere assicurata integralmente, in particolare attraverso la chiara descrizione dell’oggetto posto in votazione, l’adeguatezza e conoscenza preventiva della tempistica del procedimento elettorale e di decisione, nonché la semplicità delle tecniche di votazione telematica;
  4. i Circoli/Punti PD adottano, dichiarandola, la strumentazione applicativa di tipo telematico per l’assolvimento dei propri compiti, nonché per la gestione interna e delle relazioni tra i propri iscritti e partecipanti. Il numero massimo dell’insieme degli iscritti e dei partecipanti ad un Circolo on-line/ Punto PD non è predeterminato, ma deve essere compatibile con l’effettiva possibilità dello svolgimento della vita democratica interna, in rapporto al modello funzionale adottato e alla strumentazione telematica predisposta;
  5. su base volontaria e attraverso il Circolo/Punto PD gli iscritti e i partecipanti possono essere coinvolti, in modalità coordinate dal Dipartimento Organizzazione, nella progettazione, realizzazione e gestione dei servizi per la partecipazione del Partito come previsti dall’art. 30 dello Statuto, nonché nel supporto alle attività del Dipartimento Organizzazione per i Circoli on-line/Punti PD.

Articolo 6

Monitoraggio

  1. La comunicazione interna ai Circoli on-line/Punto PD, le attività elettorali, di consultazione e di decisione, si svolgono in via telematica, secondo modalità che favoriscano le rilevazioni per il monitoraggio. Il monitoraggio svolto dal Dipartimento Organizzazione è finalizzato a verificare la permanenza dei requisiti di esistenza e la vitalità del Circolo, l’effettivo uso della strumentazione partecipativa, la produzione di valore aggiunto per le attività del Partito.

Articolo 7

Finanziamento

Il Regolamento finanziario, approvato dalla Direzione nazionale, prevede le destinazioni percentuali delle somme versate come quote di iscrizione al Partito attraverso i Circoli on-line e ai Punti PD, fissando comunque un limite in valore assoluto all’entità destinata al Circolo.

Disposizioni finali

Il Dipartimento Organizzazione, sulla base del monitoraggio effettuato, verifica l’impatto e l’idoneità delle presenti disposizioni. In via sperimentale, non prima di 6 e non oltre 12 mesi dall’approvazione del presente Regolamento, il Dipartimento Organizzazione promuove un procedimento partecipato per la conferma-revisione generale della regolamentazione dei Circoli on-line/Punti PD .

 

Scarica il modulo per la costituzione del circolo online

Scarica il modulo per la costituzione del Punto Pd