Image licensed by Ingram Image

Si è svolto a Montrèal, lo scorso 11 luglio, il congresso cittadino del Pd, presso la Casa d’Italia, nel cuore de La Petite Italie. Grazie all’appassionato lavoro del comitato promotore  ha raggiunto un numero di iscritti che sfiora i 300, facendo di Montréal uno dei circoli più importanti tra tutti quelli all’estero del Partito Democratico; oltre 200 tesserati si sono ritrovati per il congresso di circolo per l’elezione del Segretario cittadino.

 

All’unanimità, l’Assemblea ha votato, come segretario di circolo del PD, l’unico candidato presentatosi, Giuseppe Continiello, quarantatreenne, da tre anni a Montréal, forte di un’importante esperienza giornalistica all’ascolto della sua comunità e di studi dottorali internazionalisitici che lo hanno portano a occuparsi delle collettività italiane all’estero.

 

Con lui, alla Segreteria: Domenico Bruzzese, in qualità di presidente, Michel Maletto, in qualità di tesoriere, entrambi votati all’unanimità, e Giovanni Adamo, come vicesegretario.

Giuseppe Continiello ha affermato: «Da oggi si ritorna a fare politica nella consapevolezza che questa è il solo strumento che i cittadini hanno a disposizione per agire, tutti assieme e in modo intenzionale, sulla storia e sulle condizioni di esistenza della propria comunità». Necessità avvertita dalla prima emigrazione, che vuole dare continuità alla comunità italiana di Montréal, una delle più belle del mondo – ha ricordato Giuseppe Continiello – e dalle migliaia di giovani che, negli ultimi anni, hanno lasciato l’Italia per accettare e vincere la grande scommessa dell’emigrazione. “Il Futuro ci unisce”, per l’appunto!

Circolo Pd Montrèal