La Commissione Congresso Estero 2017 in data 23 marzo

– analizzata l’Istanza di sospensiva ed annullamento dei risultati della riunione di Circolo di Chapelle lez Herlaimont, tenutasi il 21 marzo 2017, da parte del dott. Raffaele Napolitano, nella sua qualità di iscritto al Partito Democratico e coordinatore della cd “mozione Orlando” per il territorio del Belgio;
– verificato che la comunicazione relativa all’indizione della riunione di circolo, comprensiva di data e ora della stessa, è stata inoltrata “in modo congruo” (cioè a partire dal giorno 14 marzo e nei giorni successivi) dal segretario di circolo Alfredo Persichetti a tutti i tesserati, cosa peraltro dimostrata dall’alta affluenza alle urne e dalla partecipazione dei rappresentanti delle mozioni alla riunione, evidentemente informati per tempo della riunione stessa;
– preso possesso dell’intera documentazione relativa alle operazioni di voto effettuate durante la riunione di circolo succitata, comprendente “Verbale generale della riunione di circolo” e n. 3 “Tabelle di scrutinio”;
– verificata la correttezza formale della compilazione della documentazione;
– chiesta e ottenuta una dettagliata relazione riguardo alle condizioni nelle quali è stata effettuata l’intera procedura di voto, durante la riunione di circolo, da parte del garante, Dott. Lanfranco Fanti, scelto per quel ruolo dal Segretario di circolo e comunicato alla Commissione, nella persona del Presidente, prima dell’inizio della riunione;
– preso atto che, dopo la costituzione dell’Ufficio di Presidenza e la discussione delle varie mozioni, le operazioni di voto, come da Verbale, si sono svolte senza soluzione di continuità dalle 19.45 alle 21.45 e che almeno tre membri dell’Ufficio di Presidenza della riunione sono stati presenti durante tutta la durata delle operazioni;
– verificato che i rappresentanti dei candidati a Segretario nazionale presenti ed ufficialmente indicati nel Verbale sono stati il Sig. Sergio Angelini per la cd “mozione Renzi” e il Sig. Francesco Romeo per la cd “mozione Orlando” e che, quindi, nessun altra persona può essersi dichiarata o può aver agito, durante la riunione e le operazioni di voto, nell’espletamento di tale funzione;
– verificato che le tabelle di scrutinio, allegate al Verbale, sono state approvate e sottoscritte, senza ulteriori osservazioni, dai rappresentanti dei candidati a Segretario nazionale presenti e succitati;
– preso atto che gli stessi rappresentanti dei candidati a Segretario nazionale presenti durante le operazioni di voto e di scrutinio non hanno avanzato alcuna obiezione formale relativamente alle operazioni stesse e alla compilazione del verbale;
– preso atto della mancanza di evidenze formali rispetto alle presunte irregolarità esposte nell’istanza di sospensiva ed annullamento;
– verificato altresì che nessuna pubblica comunicazione sui risultati è stata effettuata fino alla data odierna e, conseguentemente, nessuna influenza sulle operazioni congressuali può essere avvenuta;
delibera
il respingimento dell’Istanza di sospensiva ed annullamento dei risultati della riunione di Circolo di Chapelle lez Herlaimont e la conseguente validazione delle operazioni di voto e dei relativi risultati.

Scarica la Delibera n. 3 – Voto italiani all’estero