Ripartire è la priorità. Ma insieme e senza lasciare indietro nessuno.

Per questo, abbiamo voluto che una parte delle risorse, mobilitate con il Decreto Rilancio, fosse destinata ad aiutare le italiane e gli italiani che vivono all’estero.

Anche loro potranno usufruire del superbonus del 110% per le ristrutturazioni delle loro case in Italia e del reddito di emergenza se costretti a rientrare nel nostro Paese.

Abbiamo, inoltre, stanziato 12 milioni per coloro in difficoltà economiche e 6 milioni per i frontalieri che, a causa dell’emergenza, hanno perso il lavoro.

Infine, abbiamo voluto venissero stanziati ulteriori 5 milioni per il sostegno all’export delle piccole imprese italiane.

Al fianco dei cittadini e delle comunità italiane in tutto il mondo. Per ripartire, insieme.