“In prossimità della conclusione del primo passaggio della Legge di Bilancio al Senato, desidero informare i cittadini sui risultati conseguiti nei capitoli di spesa concernenti le comunità italiane all’estero. Stamattina è stato approvato l’emendamento che sopprime l’innalzamento della tassa per la richiesta delle pratiche di cittadinanza.
Un lavoro di squadra che ha portato i suoi frutti ed un primo risultato che da un segnale positivo alle nostre Comunità”.

 

E’ quanto evidenzia il senatore del PD Francesco Giacobbe.

 

“Considero molto soddisfacente il lavoro svolto in fase emendativa, di concerto con il Governo e il Partito Democratico, non solo perché non sono stati decurtati i fondi e i capitoli di diretto interesse delle politiche per gli italiani nel Mondo ma perchè con l’approvazione dell’emendamento sottoscritto anche da altri colleghi eletti all’estero, abbiamo evitato una tassa per le nostre Comunità”.