“In linea con l’impegno del Partito Democratico a favore degli italiani all’estero, ho presentato alcuni emendamenti al disegno di legge di bilancio 2020.”

Così ha dichiarato oggi il Senatore Francesco Giacobbe, rappresentante del PD, eletto nella Circoscrizione estero.

 

“ Si tratta di impegni concreti a supporto dei nostri concittadini, delle nostre Comunità e dei loro organi di rappresentanza – dichiara il sen. Giacobbe -. Tutte le proposte sono frutto di un lavoro condiviso tra i Parlamentari del Partito Democratico eletti all’estero al Senato e alla Camera, coordinati dal Responsabile italiani nel Mondo del Partito Democratico.”

 

“Siamo soddisfatti dell’impianto generale della manovra e della messa in sicurezza dei conti pubblici e del fatto che non vi sono stati tagli ai capitoli di diretto interesse delle politiche degli Italiani all’Estero.”

 

Con gli emendamenti, si mira alla messa in sicurezza del fondo cultura e ad aggiungere risorse per i corsi di lingua e cultura. Vi è poi un impegno ad ulteriori finanziamenti per il CGIE e i Comites per favorirne le attività e il processo di riforma.”

 

“Inoltre – ha aggiunto Giacobbe – ho presentato proposte sulla entità dei diritti consolari e per il mantenimento delle agevolazioni sulla tassazione IMU della prima casa per i pensionati residenti all’estero.”

 

“Un primo passo è stato fatto – ha concluso il Senatore – e dalla prossima settimana comincia il lavoro in commissione che mi vedrà impegnato a difendere le nostre ragioni in linea con il mandato affidatomi e affidato dagli elettori ai Parlamentari eletti all’estero.”