Stefano Vaccari PD

Il Partito Democratico è il primo partito d’Italia, prende voti e consensi. Questo raccontano i primi dati delle amministrative: il Pd è protagonista nelle città in cui la colazione è vincente, assume un ruolo guida in quelle che vanno al ballottaggio e regge nelle sconfitte”.

Così Stefano Vaccari, della segreteria Pd responsabile Organizzazione, in un post su Facebook.

“Un quadro positivo. Che racconta che per fare un centrosinistra vincente e convincente serve un PD forte, unito e radicato. E una coalizione larga, che rinunci al litigio, ma costruisca innovazione e un’offerta politica attenta alla vita delle persone.
Emblematico il caso di Verona – prosegue l’esponente dem – dove Damiano Tommasi, un candidato popolare, radicale, attento alle fragilità e alla guida di una coalizione ampia, riesce a sfondare in una città tradizionalmente a sfondare in una città tradizionalmente di destra.
Il PD cresce soprattutto dove è riuscito a rafforzare le ragioni dell’unità e a rinnovarsi lavorando a coalizioni ampie e inclusive.
Questo significa –conclude Vaccari – che per fare un centrosinistra vincente serve un Pd forte e radicato, di prossimità con famiglie e imprese, capace di riconnettersi con le persone soprattutto quelle più in difficoltà”.