Stefano Carofei / Imagoeconomica

“Quello che sta succedendo in Aula è gravissimo. Questa maggioranza con le proprie incertezze e con il proprio mercato delle vacche ha dovuto sospendere i lavori dell’Aula perché non ha ancora deciso cosa mettere dentro questo provvedimento. Perché mettere la fiducia? Quali difficoltà interne hanno?

La maggioranza con le sue crepe interne ci impedisce di proseguire la discussione al Senato e sta mettendo a repentaglio la maggioranza parlamentare.

Sono probabilmente ora a Palazzo Chigi a fare un altro scambio scandaloso dopo quelli su Rai, condoni e quant’altro”.

 

Lo evidenzia il capogruppo dei senatori PD Andrea Marcucci in conferenza stampa al Senato sul decreto Sicurezza, dopo la sospensione dei lavori fino a domattina.

 

La seduta dell’Aula del Senato sul dl Sicurezza infatti è stata sospesa, su richiesta del relatore del provvedimento “per ulteriori approfondimenti”. Le repliche agli interventi della discussione generale verranno rimandati a domani mattina.

La decisione della maggioranza ha acceso le reazioni indignate delle opposizioni.

Il Governo deve ancora chiarire l’intenzione di porre la fiducia sul provvedimento.