“Il PD è una grande comunità e tutti vogliamo dare un segnale. Per questo lanciamo una grande campagna di informazione e divulgazione per contrastare il #coronavirus.

Il governo ha adottato una serie di indicazioni e scelte che crediamo siano giuste e ponderate e condivisibili. Il nostro primo pensiero va a tutti gli operatori e le operatrici del sistema sanitario nazionale”. Lo ha detto il segretario del Pd, Nicola Zingaretti, nella conferenza stampa al Nazareno per la presentazione della campagna di comunicazione “Coronavirus. L’Italia combatte”.

 

 

“Dovremo mettere in campo tutte le misure adeguate a un grande rilancio dell’economia italiana e del lavoro. Ma oggi l’obiettivo è fermare il virus, l’espandersi del virus. Un obiettivo di tutti i corpi dello Stato, istituzioni, forze politiche, protezione civile, esercito, sanita’, i sindaci”, ha continuato il Segretario dem.

 

Non serve il panico ma la responsabilità, la collaborazione e la mobilitazione di tutti. E il Pd vuole aiutare l’Italia a combattere il coronavirus. Per questo serve una grande mobilitazione delle persone al servizio delle persone” per diffondere le misure di prevenzione.

 

 

“Il Pd farà una campagna social, con le sedi, i militanti, con locandine che esporremo quartiere per quartiere, città per città, nei mercati e nei negozi, con un contributo di militanti e un investimento per unire l’Italia in questa grande sfida. Dire no al panico significa adottare tutti i provvedimenti utili a fermare il virus e a respingere il pericolo”.

 

“Bisogna interpretare la sospensione delle attività didattiche nella maniera corretta. E seguire la raccomandazione per limitare al minimo indispensabile gli spostamenti dalla propria città, la filosofia è questa. Sono raccomandazioni da diffondere e noi vogliamo fare la nostra parte”.

 

*****

 

E’ di fronte alle difficoltà che si vede la forza di un Paese. Tanti hanno messo a disposizione le proprie competenze e il proprio tempo per combattere il coronavirus. Lo facciamo anche noi:

I circoli saranno luoghi permanenti d’informazione sui comportamenti da adottare per evitare la diffusione del contagio e su come rapportarsi con le strutture sanitarie nel modo corretto.

I volontari saranno “operatori civili” per fornire informazioni nei luoghi di residenza, nei quartieri, per attivare modalità di supporto alle persone più fragili in accordo con le strutture sanitarie, per raccogliere le istanze del mondo delle imprese in difficoltà e a relazionarle con le istituzioni.

La più grande misura economica adesso è arginare il virus. Insieme, ce la faremo: l’Italia combatte.

Scarica la Locandina per il web (PDF) oppure per la stampa 70×100 (PDF)

*****

Scarica la Locandina per i volontari (PDF) o la card (JPG)

*****

Scarica e diffondi il vademecum completo:

Piccoli gesti da compiere per una grande sfida da vincere insieme

*****

Scarica la lettera ai segretari regionali, provinciali e di circolo del PD

*****

Per approfondimenti e disposizioni:
scarica il Dpcm del 4 marzo 2020 oppure visita il sito del Governo