Occupazione, ripresa economica, crescita inclusiva e sostenibile, transizione ecologica, democrazia nell’era digitale, stato di diritto, contrasto alle discriminazioni: sono questi alcuni dei temi che saranno al centro del “Progressive Future” che si svolgerà giovedì 28  e venerdì 29 ottobre a Roma, nella sede del Partito Democratico di Via Sant’Andrea delle Fratte 16 e – venerdì pomeriggio – al Centro Congressi Roma Eventi.

Una due giorni organizzata con Global Progress, e in collaborazione con il Partito socialista europeo, che vedrà riuniti a Roma alcuni dei leader progressisti mondiali insieme al segretario del Pd, Enrico Letta.

Nella giornata di giovedì 28 – che si svolgerà a porte chiuse – prenderanno la parola fra gli altri la responsabile Esteri Pd Lia Quartapelle, Matt Browne di Global Progress, Patrick Gaspard del Center for American Progress, Giacomo Filibeck vicesegretario PSE, la vicesegretaria Pd ed eurodeputata Irene Tinagli, il viceministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schmidt e il segretario del Pd Enrico Letta.

Venerdì mattina, 29 ottobre – ancora a porte chiuse – sarà la volta, fra gli altri, di John Podesta del Center for American Progress, del ministro dell’Interno svedese Mikael Damberg e del presidente della Commissione Esteri della Camera Piero Fassino.

Venerdì pomeriggio dalle 15, nella Sala del Centro Congressi Roma Eventi in Via Alibert, 5A, la sessione sarà aperta alla stampa. Alle 17,30 ci sarà un’intervista con il commissario all’Economia Paolo Gentiloni, preceduta da un intervento del capo delegazione del PD al Parlamento europeo, Brando Benifei.

Dalle 18 si confronteranno il presidente del governo spagnolo Pedro Sanchez, il candidato Cancelliere tedesco Olaf Scholz, la premier Jacinda Ardern (collegata dalla Nuova Zelanda) e il segretario del Pd, Enrico Letta moderati dalla giornalista Giovanna Pancheri.

L’intervista con Paolo Gentiloni alle 17,30 e il panel dei leader dalle ore 18 saranno trasmessi in diretta streaming sulla pagina Facebook del Pd.

*******

I giornalisti che volessero seguire la sessione pubblica di venerdì 29 (che inizierà alle ore 15) devono accreditarsi inviando una mail a [email protected] entro e non oltre le ore 19 di giovedì 28, specificando nome, cognome, numero di tessera professionale e testata. Gli accrediti potranno essere ritirati venerdì dalle 13,30 direttamente in Via Alibert. A causa degli spazi ristretti saranno concessi accrediti rispettando l’ordine di arrivo delle richieste fino al numero massimo consentito.
Per gli operatori TV: a causa delle normative anti-Covid e degli spazi ristretti si potrà accedere solo e unicamente con gli zainetti.
Si ricorda infine che per accedere sono obbligatori il green pass, la mascherina e il rispetto delle distanze di sicurezza.