“Con la scomparsa di Vittorio Zucconi perdiamo probabilmente il più generoso, impetuoso e fantasioso narratore di grandi eventi internazionali della nostra era. Dai suoi racconti, abbiamo tutti noi appreso non solo le notizie che hanno segnato il nostro tempo, ma abbiamo potuto assaporare il gusto di leggerle attraverso la sua leggendaria interpretazione.

Oggi il giornalismo perde un commentatore che ha aiutato intere generazioni di lettori a comprendere meglio il mondo ed i suoi cambiamenti. Ci mancherà tantissimo anche la sua ironia.

 

Alla redazione di Repubblica, a Radio Capital ed alla famiglia di Vittorio, vanno un abbraccio e le nostre più sentite condoglianze”. E’ quanto si legge in una nota del Partito democratico.