Biografia

Nato a Poggio Moiano, in provincia di Rieti, nel 1958. Ha conseguito la maturità classica per poi laurearsi in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”. Dopo aver svolto la professione di segretario comunale è stato dirigente in Ancitel (società telematica dell’ANCI) ed è poi approdato all’ANCI.

Qui ha diretto per tre anni il Dipartimento nazionale di finanza locale, partecipando alla costruzione del nuovo sistema finanziario dei Comuni e delle Province. Ha partecipato alle commissioni di studio, costituite dalla Presidenza del Consiglio, per l’attuazione del federalismo amministrativo ed è stato componente del Comitato Nazionale per l’Euro, costituito dal Ministro del Tesoro per la fase di avvio della moneta unica.
Nel 1995 è stato eletto Sindaco del Comune di Poggio Moiano, ruolo che ha ricoperto per due mandati consecutivi. Nel 1996 è stato nominato Direttore Generale dell’ANCI, incarico professionale che ha svolto al fianco dei primi Sindaci eletti direttamente (Bianco, Bassolino, Cacciari, Rutelli), partecipando ai più rilevanti processi di cambiamento del sistema dei Comuni e delle Province, quali la riforma del ruolo dei Segretari Comunali (assumendo la funzione di direttore generale della loro Agenzia nel periodo di avvio), il decentramento, la riforma delle agenzie fiscali (rappresentando l’Anci nel Comitato direttivo dell’Agenzia del Territorio), la costruzione dei nuovi strumenti finanziari dei Comuni e delle Province, il nuovo Testo Unico delle autonomie locali.

Con lo stesso ruolo ha collaborato poi con i sindaci della seconda stagione (Domenici, Iervolino, Veltroni), rappresentando l’Associazione nelle sedi tecniche di elaborazione della nuova riforma del titolo V° della Costituzione e nelle sedi di confronto con il Governo, i Sindacati e l’intero mondo delle Autonomie Locali. Nel 2002 ha lasciato la Direzione generale dell’ANCI, di cui è divenuto Vice Presidente, per assumere la presidenza di Ancitel.

Nello stesso anno ha contribuito alla costruzione di “Democrazia è libertà-La Margherita” nella provincia di Rieti. Il 27 giugno 2004, in sede di ballottaggio, è stato eletto Presidente della Provincia di Rieti. Sempre nel 2004 l’Assemblea generale dell’UPI (Unione Province Italiane) lo ha eletto all’unanimità Presidente dell’associazione. Il Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente della Regione Lazio, lo ha incaricato di gestire i fondi per l’ufficio del Sisma 1997.