Marianna Madia

“Due anni fa a Venaria, al primo Digital Day, insieme a Matteo Renzi abbiamo voluto lanciare la sfida di una “riforma digitale” per il Paese: un piano di azione fatto di punti, tempi e obiettivi, che proponesse un’interfaccia innovativa della Pubblica Amministrazione italiana. Oggi un’altra tappa importante nella road map della digitalizzazione della PA è stata raggiunta: grazie al lavoro di Diego Piacentini e del suo Team è stato approvato il Piano Triennale per l’informatica. Il piano non solo rivoluzionerà le modalità di acquisto ICT, facendo spendere meglio le amministrazioni pubbliche, ma rappresenta una piattaforma che mette a sistema tutti i progetti che in questi anni abbiamo avviato”. Lo scrive su Facebook Marianna Madia, ministro della pubblica amministrazione.

“Molto lavoro è stato fatto – prosegue Madia – quei progetti si stanno traducendo in risultati. Abbiamo inaugurato il nuovo sistema di identità digitale, il cosiddetto Spid, che consente sempre di più alle persone di interagire con le pubbliche amministrazioni on line: oggi sono oltre 4 mila i servizi già attivi con Spid, tra i quali l’iscrizione dei figli a scuola, la rottamazione delle cartelle Equitalia o la richiesta del “bonus mamma” appena avviato dall’Inps. Con PagoPA abbiamo portato la digitalizzazione dei pagamenti nella Pubblica Amministrazione, già più di un milione e mezzo le transazioni che hanno consentito ai cittadini di pagare tributi, tasse universitarie e mense scolastiche su internet. La fatturazione elettronica è un obbligo per le pubbliche amministrazioni dal 2015. La Cie, la nuova carta d’identità elettronica che progressivamente sostituirà la vecchia carta d’identità cartacea, si sta diffondendo secondo il programma stabilito, altri 350 comuni saranno gradualmente abilitati all’emissione, garantendo così la copertura del 50% della popolazione. Stiamo lavorando, inoltre, all’aggiornamento del Codice dell’Amministrazione Digitale”.

“Come abbiamo detto a Venaria, siamo in cammino, sulla strada della cittadinanza digitale: ogni cittadino potrà sempre più interagire con la PA con uno smartphone, senza doversi recare fisicamente negli uffici pubblici.
Un ringraziamento particolare a Diego Piacentini per il bel lavoro di squadra fatto sin qui” conclude Madia.

 

Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni scrive su Twitter: “Firmato il #PianoTriennale @teamdigitaleIT. La trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione è una priorità”.