“L’idea di emancipare l’Italia dalla dipendenza energetica russa è un tema strategico rilevantissimo, un vero salto quantico, e rientra nella necessità di un ragionamento complessivo tra Draghi e Biden. E proprio per questo oggi la figura di Draghi ritengo sia fondamentale per rappresentare un rapporto euroatlantico posto sui giusti binari. Smentendo rappresentazioni macchiettistiche di una subalternità agli Usa inesistente. In questa ottica il rapporto con l’Africa è fondamentale, il dialogo euroatlantico deve riconoscere il ruolo strategico dell’Africa è fondamentale.
Rapporto in cui l’Italia deve svolgere il ruolo di fulcro avendo ben presente che scelte di carattere nazionalistico, la vicenda libica è esemplare al riguardo, sono foriere solo di pericolosi insuccessi. Un rapporto da inserire nell’ambito di una cornice naturalmente europea”.

Lo dichiara in una nota Enrico Borghi responsabile Politiche per la Sicurezza nella Segreteria del PD.