“Mentre Luca Zaia ricorre per l’incostituzionalità della legge 107 di riforma del sistema di istruzione e formazione, il Consiglio Regionale della Liguria respinge la mozione del M5S che proponeva di fare altrettanto. Capisco che per il presidente del Veneto un investimento di 4 miliardi di euro e un piano di assunzioni di 160.000 docenti possa sembrare una cosa strana, visto che quando era al governo del Paese ha contribuito a tagliare 8 miliardi di euro e 125.000 posti di lavoro, ma si può fare. La Costituzione permette di investire nella scuola pubblica, rilanciando l’autonomia scolastica”. Così Francesca Puglisi, responsabile Scuola del PD.